Buscopan 10 mg compresse rivestite

Buscopan si usa per il trattamento sintomatico delle manifestazioni spastico–dolorose del tratto gastroenterico e genito–urinario.

Che cos’è

Buscopan è un antispastico, anticolinergico, appartenente alla classe degli alcaloidi della belladonna semisintetici, composti ammonici quaternari.

A cosa serve

Buscopan si usa per spasmi dello stomaco, dell’intestino o del dotto biliare (tratto gastro-intestinale), compresi quelli associati alla sindrome dell’intestino irritabile (IBS): sono questi i sintomi che possono essere curati con questo medicinale. Così come gli spasmi della vescica o del sistema urinario (tratto genito-urinario).

Gravidanza e allattamento

Chiedi consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale. Sono disponibili dati limitati relativi all’uso di N-butilbromuro di joscina in donne in gravidanza. Gli studi sugli animali non indicano effetti dannosi diretti o indiretti di tossicità riproduttiva. Non esistono informazioni sufficienti sull’escrezione di Buscopan e dei suoi metaboliti nel latte umano. Come misura cautelativa, è preferibile evitare l’uso di Buscopan durante la gravidanza e l’allattamento.

Quando non deve essere usato

  • Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.
  • Glaucoma ad angolo acuto.
  • Ipertrofia prostatica o altre cause di ritenzione urinaria.
  • Stenosi pilorica ed altre condizioni stenosanti il canale gastroenterico.
  • Ileo paralitico, colite ulcerosa, megacolon.
  • Esofagite da reflusso.
  • Atonia intestinale dell’anziano e dei soggetti debilitati.
  • Miastenia grave.
  • Bambini di età inferiore ai 6 anni.

Effetti collaterali

Come tutti i medicinali, Buscopan può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Molti degli effetti indesiderati elencati possono essere attribuiti alle proprietà anticolinergiche di Buscopan.
Gli effetti secondari anticolinergici di Buscopan sono generalmente di lieve entità ed autolimitanti.

Disturbi del sistema immunitario:
Frequenza non comune: reazioni cutanee, orticaria, prurito.
Frequenza non nota: shock anafilattico, reazioni anafilattiche, dispnea, rash cutaneo, eritema ed altre manifestazioni di ipersensibilità.

Patologie cardiache:
Frequenza non comune: tachicardia.


Patologie gastrointestinali:
Frequenza non comune: secchezza delle fauci. È stata osservata anche stipsi.


Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo: Frequenza non comune: alterazioni della sudorazione.


Patologie renali e urinarie: Frequenza rara: ritenzione urinaria.

Patologie dell’occhio: midriasi, turbe dell’accomodazione, aumento del tono oculare. Patologie del sistema nervoso: sonnolenza.

Dosi elevate possono determinare segni di stimolazione centrale e più gravi segni di interferenza con il sistema nervoso, lo stato di coscienza e la funzione cardiorespiratoria.
Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Prezzo

Puoi trovare Buscopan sulla farmacia online farmamia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *