Igiene intima durante l’estate

Curare l’igiene intima è molto importante durante la stagione estiva, in particolar modo per noi donne, quando sudorazione eccessiva e umidità, aumentano il rischio di infezioni vaginali. Scopriamo insieme le basi di una corretta igiene intima estiva.

Quali sono gli accorgimenti da prendere per una corretta igiene intima estiva?

Non smettere di prenderti cura in maniera impeccabile delle tue parti intime, adotta alcune semplici abitudini per evitare spiacevoli fastidi e bruciori che, con l’aggravante del caldo, sono ancora più difficili da sopportare.

Vediamo quali accorgimenti prendere:

Detersione

  • Scegliere un detergente delicato a pH appropriato, compreso tra 3.5 e 5, che rispetti la naturale acidità dei genitali femminili e lasci, al tempo stesso, una piacevole sensazione di freschezza. Non utilizzare i saponi comuni e non lavare le parti intime troppe volte al giorno, poiché così facendo, si andrebbe ad alterare l’ecosistema vaginale, abbassandone di conseguenza le difese.
  • Lavarsi dalla zona genitale verso quella anale e mai il contrario, per evitare contaminazioni batteriche.
  • Mantenere sempre la zona ben asciutta. Dopo ogni lavaggio, asciugarsi sempre accuratamente, per scongiurare la proliferazione dei batteri, per i quali l’umidità rappresenta l’habitat ideale.

Adottare delle sane abitudini

  • Durante le mestruazioni cambiare frequentemente gli assorbenti. Un’ottima idea anti irritazioni e allergie, è quella di utilizzare, nel periodo estivo, le coppette mestruali.
  • Utilizzare biancheria intima in cotone e sostituirla ogni giorno. Lavarla sempre almeno a 60 gradi.
  • Prestare attenzione a dove ci si siede nei luoghi pubblici, poiché l’abbigliamento estivo leggero, gli shorts, le gonne corte o solo il costume da bagno, non rappresentano un’adeguata barriera contro le superfici contaminate da funghi e batteri.
  • Stendere sempre, prima di sedersi, il proprio asciugamano o un pareo.
  • Dopo ogni bagno al mare o in piscina, fare subito una doccia con acqua dolce.
  • Lavarsi sempre le mani prima di qualsiasi contatto con le proprie parti intime.

Che cosa evitare?

  • Pantaloni o biancheria intima troppo stretta o attillata, che potrebbero causare sudorazione e irritazioni da sfregamento.
  • Deodoranti intimiprofumi e spray, le cui fragranze mascherano solo i cattivi odori.
  • In piscina o al mare, restare con il costume bagnato addosso, per molte ore. Questa condizione può facilitare le infezioni delle vie urinarie, come la cistite. Ecco perché è importante portarsi dietro sempre un cambio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *