Invecchiamento della pelle: prevenzione più che cura!

L’invecchiamento della pelle è un processo fisiologico che sopraggiunge in seguito al passare degli anni e che colpisce ugualmente donne e uomini; ci sono, però, alcuni fattori che possono favorirla, come ad esempio l’inquinamento, l’accumulo di cellule morte, fattori di stress o esposizione ai raggi UV.

Molte sono le domande che ci vengono poste giornalmente sull’invecchiamento della pelle, non vi è una vera è propria risposta perché entrano in gioco anche fattori genetici. Si può però provare a prevenire compensando con un corretto stile di vita ed una corretta alimentazione.

Come prevenire l’invecchiamento della pelle

Per prevenire l’invecchiamento cutaneo è indispensabile prendersi cura adeguatamente della pelle. Di seguito alcuni consigli da poter seguire per rallentare il più possibile questo processo:

  • Seguire una corretta alimentazione. Una dieta corretta e bilanciata, ricca di frutta e verdura può, infatti, aiutare a contrastare l’invecchiamento della pelle, dato che i Sali minerali e le vitamine svolgono un ruolo fondamentale per l’eliminazione dei radicali liberi. Altri alimenti che possono aiutare a rallentare l’invecchiamento della pelle possono essere le uova, che sono un ottima fonte di Vitamina A e contengono grassi che possono aiutare a mantenere la pelle idratata, inoltre, elementi come il ferro e lo zinco contribuiscono a mantenere una pelle liscia e più giovane; altri alimenti che seguono gli stessi principi possono essere: i pomodori ed i mirtilli.
  • Pulire la pelle quotidianamente. La pelle va pulita ogni giorno, due volte al dì, mattina e sera. È fondamentale non andare mai a dormire senza aver prima deterso il viso, liberandolo da tutta la sporcizia accumulata durante la giornata. Questo perché è proprio durante il riposo notturno che si attiva il ricambio cellulare e, se ostruite, le cellule non possono rinnovarsi;
  • Idratare la pelle adeguatamente. Una pelle giovane e tonica è, indubbiamente, ben idratata. Per ottenere ciò va idratata sia dall’interno, bevendo almeno 2 litri di acqua al giorno, sia dall’esterno, applicando dopo la detersione apposite creme idratanti formulate in base alle specifiche esigenze della propria pelle;
  • Proteggere adeguatamente la pelle dal sole. I raggi ultravioletti accelerano il processo di invecchiamento, penetrando attraverso la superficie cutanea e causando rilassamento cutaneo, rughe e arrossamento. Per cui, per combattere in modo pro-attivo l’invecchiamento cutaneo, è importante proteggere la pelle ogni giorno, applicando una crema con SPF 30 sempre, non solo quando si va al mare.

Altri fattori a cui stare attenti

Oltre a seguire le linee guida sopra elencate vi sono ulteriori fattori che potrebbero accelerare il processo di invecchiamento cutaneo. Primo fra tutti il fumo, smettere di fumare fa bene al fisico e alla mente in quanto da l’opportunità alla nostra pelle di non avere più a che fare con le centinaia di sostanze tossiche presenti nelle sigarette come: idrocarburi, monossido di carbonio, catrame, nicotina… Un altra causa di invecchiamento precoce della pelle si può trovare anche nella ricerca di un abbronzatura artificiale (lampade etc…). Per finire, l’utilizzo di prodotti (integratori alimentari, creme etc…) non adatti alla propria pelle ed esigenze potrebbero portare a più danni che benefici.


Prodotti contro l’invecchiamento della pelle

Di seguito suggeriamo alcuni prodotti che possono aiutare a mantenere una pelle pulita, sana e ben curata:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *